SQUER.IT: TRENT’ANNI FA L’ARRESTO DI ENZO TORTORA: UNA STORIA SIMBOLO DI MALA GIUSTIZIA ITALIANA

Roma, 16 giugno 1983. E’ piena notte quando Enzo Tortora, allora conduttore di Portobello, viene arrestato nella sua camera dell’hotel Plaza di Roma. L’accusa è di collusione con la Nuova Camorra Organizzata del boss napoletano Raffaele Cutolo e di spaccio di stupefacenti. Arriva da alcuni pentiti: in particolare Giovanni Pandico e Pasquale Barra. Il caso finisce sulle prime pagine di tutti i giornali e, nonostante le lacune nelle accuse, Tortora viene condannato in primo grado a dieci anni di carcere.

Fonte Squer.it

Login

Welcome! Login in to your account

Remember meLost your password?

Lost Password