RICORDIAMO GIOVANNI FALCONE E PAOLO BORSELLINO

Il 23 Maggio del 1992 accadde quella che ricordiamo come “la strage di Capaci”, l’inizio di un percorso segnato dal sangue a firma di “Cosa Nostra”. In quella tragica occasione viene ucciso il giudice Giovanni Falcone, la moglie e gli agenti di scorta.

A distanza di pochi mesi, il 19 Luglio del 1992 venne assassinato il giudice Paolo Borsellino.

Questi due feroci stragi hanno lasciato un vuoto incolmabile nella magistratura italiana.

Qualche anno fa ho voluto ricordare i nostri grandi giudici Falcone e Borsellino attraverso questo speciale video

Ed oggi voglio anche ricordare due importanti frasi:

“La mafia non è affatto invincibile; è un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio e avrà anche una fine. Piuttosto, bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e molto grave; e che si può vincere non pretendendo l’eroismo da inermi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioni.”  

Giovanni Falcone

“È bello morire per ciò in cui si crede; chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola.” 

Paolo Borsellino

Login

Welcome! Login in to your account

Remember meLost your password?

Lost Password