LOMBARDIA24NEWS: IL DOCUFILM SU TORTORA DI AMBROGIO CRESPI DOMANI SARA’ PROIETTATO ALLA BOCCONI

Prima ha conquistato i cuori delle persone comuni. Poi quelli degli uomini politici. Oggi“Enzo Tortora, una ferita italiana” del regista Ambrogio Crespi si cimenterà con i cervelli degli studenti e dei professori dell’Università Bocconi a Milano. Il tutto in attesa della proiezione del 4 marzo al Parlamento europeo a Bruxelles. Mentre gli organizzatori del Riff festival a Roma, la rassegna del cinema indipendente che si svolge ogni primavera nella capitale, proprio oggi hanno messo nel sito la notizia della partecipazione del docufilm in questione tra quelli che saranno proiettati al Nuovo Cinema Aquila a Roma, con buone possibilità di una candidatura al premio finale. In mezzo ci sono state proiezioni ad Agrigento e a Milano mentre, con buona pace di Marco Muller che lo scartò al festival del cinema di Roma provocando un’ondata di polemiche e di indignazione nel mondo politico e non, il docufilm di fatto è chiesto da scolaresche e istituzioni in mezza Italia. Questo pomeriggio a Milano, alle ore 16:00 presso l’aula Manfredini dell’Università Bocconi di Milano la proiezione sarà seguita da un dibattito e preceduta dalle relazioni del presidente del Gruppo Datamedia, che ha prodotto il docufilm di Crespi, Emanuele Floridi e da quella del professor Massimo Ceresa Gastaldo, ordinario di procedura penale alla Bocconi. Parleranno anche il professor Michelangelo Tagliaferri, fondatore dell’Accademia di comunicazione di Milano, il giornalista Andrea Mancia, coordinatore editoriale del docufilm, e lo stesso regista Ambrogio Crespi. Per i bocconiani, c’è da scommetterci, sarà una lezione indimenticabile.

Fonte Lombardia24News

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password