LOMBARDIA24NEWS: ANCHE A CASTELLANZA VERRA’ PROIETTATO “ENZO TORTORA, UNA FERITA ITALIANA”

Anche a Castellanza verrà proiettato “Enzo Tortora, una ferita italiana”. Il docufilm nel quale il regista Ambrogio Crespi ha raccontato la vicenda giudiziaria, e soprattutto umana, di Enzo Tortora, diventato il simbolo della malagiustizia in Italia. Ma allo stesso tempo l’esempio di chi fino in fondo crede nella giustizia giusta e lotta per dimostrare la sua innocenza e per portare avanti la battaglia di tutti, quella contro un sistema carcerario che mortifica e umilia. Il prossimo 29 Maggio, alle 20.30, il docufilm di Crespi sarà proiettato nell’Aula Magna C. Bussolati Università LIUC, in Piazza Soldini a Castellanza. Al dibattito sul tema del giusto processo parteciperanno assieme al regista Ambrogio Crespi, anche l’avvocato Raffaele Della Valle, difensore di Enzo Tortora e l’avvocato Walter Picco Bellazzi, presidente Consiglio Ordine degli avvocati del Tribunale di Busto Arsizio. Proprio con l’avvocato Della Valle (presente nel docufilm con una testimonianza esclusiva), il regista aveva dato vita a un interessantissimo dibattito in occasione della presentazione di Monza: in quell’occasione, dalle parole dell’avvocato, era emerso un ritratto commovente di Tortora, della sua dignità e del suo coraggio. Le stesse qualità che emergono dalla visione di “Enzo Tortora, una ferita italiana” che attraverso il volto e le parole del conduttore di Portobello ne ricorda anche a chi non ha mai conosciuto la sua storia, la lotta e l’impegno anche politico, in favore degli ultimi e di chi non ha voce

Fonte Lombardia24News

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password