INNOVATERRA, RIZZELLO: “DOCUFILM AMBROGIO CRESPI DÀ VOCE AL VERO CAPITANO ULTIMO. ORA INSIEME PER CARLO ALBERTO DALLA CHIESA”

Di Vittoria Dolci – Lo scopo dell’associazione InNovaTerra è quello di “dare una valutazione e poi un riconoscimento alle opere d’arte e di cultura letteraria, teatrale o cinematografica, basandosi non solo sulla qualità ma anche sul concetto di ‘impatto antimafia’”. Per questo è nata l’idea di titolare un premio alla figura di Carlo Alberto Dalla Chiesa, il generale dei Carabinieri e prefetto di Palermo ucciso dalla mafia nel 1982.

“Il generale Dalla Chiesa è uno degli eroi per molti militari dell’Arma dei carabinieri e non solo”. Queste le parole di Alessandro Rizzello, segretario organizzativo di InNovaTerra in un’intervista a Data24News.

Capitano Ultimo - Le ali del falco
Capitano Ultimo – Le ali del falco

Come è nata l’associazione InNovaTerra?

L’associazione nasce dall’intuizione di sei giovani calabresi, che attraverso modalità innovative di aggregazione di idee, desiderano rinnovare un territorio difficile come quello della Calabria, unendo le migliori forze in campo.

Cosa significa operare all’interno di un territorio come quello della Calabria, quali le specificità e quanto contano iniziative del genere a livello locale?

Attualmente credo che distinguersi come associazione a livello nazionale sia molto difficile. Le associazioni nascono in continuazioni e per diverse finalità, ma la differenza la fa la qualità dei progetti e dei partner che ti coinvolgono e anche gli obbiettivi che si raggiungono. Per essere così giovani siamo partiti con il piede giusto ed è vero che in Calabria è ancora più difficile muoversi perché la diffidenza è abbastanza radicata. Non è una critica, ma si tratta comunque di una diffidenza che fa parte ormai del contesto territoriale.

La figlia di Dalla Chiesa, Simona, ha accolto l’invito lanciato dal regista Ambrogio Crespi sulla realizzazione di un nuovo docufilm sulla figura del generale. Una collaborazione importante alla quale parteciperà anche InNovaTerra?

Si tratta di una collaborazione importante perché nasce all’interno del premio Carlo Alberto Dalla Chiesa. Sicuramente l’iniziativa vedrà la nostra collaborazione e ci auguriamo magari di poterla presentare alla prossima edizione, la seconda del premio che si terrà l’anno prossimo.

Quale il suo giudizio sul docufilm “Capitano Ultimo, le ali del falco” di Ambrogio Crespi?

Capitano Ultimo è come il generale Dalla Chiesa, uno degli eroi per molti militari dell’Arma dei carabinieri ma non solo. E’ un documentario che getta luce sulla figura umana di un uomo, che ha compiuto delle azioni e una carriera così importante, come appunto è stata la sua. Il filmato realizzato da Crespi dà voce ad un uomo che a volte non è stato riconosciuto per quel che ha fatto, e anzi ha subito qualche disavventura.

Quali le altre iniziative di InNovaTerra, sempre volte nell’impegno alla mafia?

Stiamo lavorando ad un progetto, insieme ai partner che hanno accompagnato questo premio Dalla Chiesa, per sostenere soprattutto nelle scuole progetti di legalità. Abbiamo pensato di lanciare tale iniziativa con l’arrivo del nuovo anno, in concomitanza con il programma dell’associazione o eventualmente anche nella prossima edizione del premio Carlo Alberto dalla Chiesa. Ci auguriamo che abbia un respiro ancora più nazionale di quello avuto già fin qui, grazie alla stampa nazionale e grazie al grande contributo che ci è stato dato dal Gruppo Datamedia.

CAPITANO ULTIMO, Le Ali del Falco – TRAILER DOCUFILM

Fonte: Data24News

Login

Welcome! Login in to your account

Remember meLost your password?

Lost Password