I GUERRIERI DELLA RETE IN DIFESA DELLA LIBERTA’ – VIDEO

La vita è un dono straordinario. Non è una semplice frase: è qualcosa che ho imparato a comprendere fino in fondo, io che ancora oggi combatto ogni giorno per difendere il mio cammino e quello della mia famiglia.

La cattiveria è sempre pronta ad attaccarti senza scrupoli; poi arriva il bene: ti avvolge, ti sorprende… Ma quando ci capita di vedere e di leggere quello che accade – come succede in questi giorni con il dramma del Charlie Hebdo – ci si ferma e si rimane attoniti, ammutoliti. È un male senza via di uscita.

Vedere queste anime che vengono uccise ti lascia sconvolto: è impossibile trovare una ragione, non c’è nessun Dio che possa giustificare queste uccisioni. Forse, molto probabilmente, sta iniziando una guerra, un’altra. Eppure, questi guerrieri del male uccidono in nome della loro religione. E fa rabbia dover rimanere inermi mentre si guardano le immagini di Parigi scorrere in televisione. Chissà quante persone come me hanno avuto questa stessa sensazione.

Tuttavia, se non ci facciamo prendere dalla rabbia per tutto quello che il male può farci, abbiamo una via d’uscita!

Quello che è successo a questi uomini va oltre il male. Gente che si è alzata la mattina senza sapere di avere un appuntamento con la morte. È un dolore indescrivibile, disarmante, e quello che ci fa riflettere è che davvero può capitare a chiunque. Mi lascia sgomento sentire certa politica, i talk show dire un sacco di cazzate, senza rassicurare e portare certezze ai propri cittadini.

Poi, ieri sera un video, di Anonymous, i guerrieri della rete, che dichiarano guerra al male lanciando una vera e propria guerra al terrorismo e mettendo il loro marchio dietro l’hashtag #OpCharlieHebdo.

Rintacceremo ognuno di voi – fino all’ultimo – e vi faremo fuori. Vi siete permessi di uccidere persone innocenti, motivo per il quale vendicheremo le loro morti, con la vostra.

Non faremo in modo che le vostre leggi retrograde verranno imposte all’interno delle nostre democrazie. Non permetteremo alla vostra stupidità di intaccare la nostra libertà d’espressione, per cui i nostri avi hanno combattuto nel corso dei secoli. Vi abbiamo avvertito: preparatevi ad assistere alla vostra distruzione.

Vi rintracceremo ovunque voi siate, non esiste posto sicuro in cui rifugiarvi. Siamo Anonymous, siamo una legione. Noi non perdoniamo. Noi non dimentichiamo. Temeteci, stato Islamico ed Al Qaeda: assaggerete la nostra vendetta.

Inizieremo chiudendo qualsiasi vostra attività online. Tutti i vostri siti saranno messi offline, elimineremo tutti i vostri account su Twitter, Facebook, YouTube“.

Nel mondo esistono ancora uomini che con tutto il coraggio e con le loro capacità geniali sono pronti a difendere la libertà e a combattere il male.

Spero che il nostro popolo e la nostra politica reagisca, perché dobbiamo dare un futuro e sicurezza ai nostri figli. Se andiamo avanti così, il nostro cammino sarà devastato e invaso dalla paura e dal terrore.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember meLost your password?

Lost Password