GRUMO NEVANO RICORDA TORTORA, IL 29 APRILE IL DOCUFILM DI AMBROGIO CRESPI

Enzo Tortora di Ambrogio Crespi

Di Paola Ambrosino – Grumo Nevano ricorda l’emblema della malagiustizia e del coraggio con la proiezione del docufilm  “Enzo Tortora, una ferita italiana” di Ambrogio Crespi.

L’evento, aperto a tutta la cittadinanza, si terrà martedì, 29 aprile, alle 18.30, presso la Sala conferenze del Chiostro di S. Caterina a piazza San Pasquale. All’iniziativa, organizzata da Forza Italia Giovani e Progetto Comune, seguirà un dibattito con rinfresco al quale parteciperanno, fra gli altri, l’assessore regionale Forza Italia, Fulvio Martusciello, candidato alle europee, l’onorevole Pd Massimiliano Manfredi, membro della commissione antimafia, e l’avvocato Domenico Ciruzzi, presidente della Camera Penale di Napoli.

Ennzo Tortora di Ambrogio Crespi

“Abbiamo chiesto al Gruppo Datamedia di proiettare “Enzo Tortora, una ferita italiana” di Ambrogio Crespi a Grumo Nevano per l’importante messaggio contro la malagiustizia. L’evento è aperto a tutti i cittadini e soprattutto ai giovani dato l’alto contenuto sociale del documentario”, hanno fatto sapere gli organizzatori.

Dopo i recenti appuntamenti che hanno portato il docufilm al Parlamento Europeo di Bruxelles e all’università Sciences Po Bordeaux, in Francia, il lavoro di Ambrogio Crespi torna così in Campania dove, del resto, aveva già fatto tappa con due proiezioni a Villaricca e al Consiglio provinciale di Napoli.

I prossimi appuntamenti in calendario sono a Lodi il 17 maggio e Castellanza (Varese) il 29 maggio.

 

Fonte: Campania24News

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password