CATANZARO WEB OGGI: SIMONA DALLA CHIESA A CATANZARO IN MEMORIA DEL PADRE: L’IMPEGNO DI TUTTI CONTRO LE MAFIE

“Ognuno deve fare la sua parte. Solo cosi’ si combatte la battaglia in nome della legalita’”. Lo ha detto Simona Dalla Chiesa figlia minore del Generale Dalla Chiesa, che il prossimo 31 ottobre presso la Sala del Tricolore della Prefettura di Catanzaro, avra’ il compito di premiare i nove finalisti del concorso, promosso dall’associazione ‘Innovaterra’, intitolato alla memoria di suo padre. Sono stati selezionati dal comitato scientifico composto da: Ambrogio Crespi, regista del film documentario ‘Capitano Ultimo, le Ali del Falco’, Daniele Biacchessi, Armando Caputo, imprenditore antiracket di Lamezia e Presidente di Fondazione Trame, Ercole Giap Parini, docente dell’Universita’ della Calabria, Vittorio Mete, docente all’Universita’ Magna Graecia di Catanzaro e Francesco Muraca, Presidente dell’Ordine dei dottori Commercialisti di Catanzaro. “Il premio e’ rivolto sia a opere creative, che a studi, che a imprese” – continua Dalla Chiesa. “Credo che nessuno possa delegare a un altro pezzo di societa’ l’impegno contro le mafie inteso in senso lato. Ogni cittadino nel suo ruolo, nel suo luogo di lavoro e di vita, deve svolgere personalmente l’impegno contro il prevalere della mafia. Serve l’impegno delle Forze dell’Ordine che devono essere messe nelle condizioni di poter agire e c’e’ anche un risvolto politico: ognuno – aggiunge Dalla Chiesa – deve farsi – per il suo ruolo, dallo studente al magistrato, al politico – portatore di un principio di legalita’ e di una lotta di vera democrazia”.

Fonte Catanzaro Web Oggi

Login

Welcome! Login in to your account

Remember meLost your password?

Lost Password