CAMPANIA24NEWS: ROSAN, “ORGANIZZARE A POMPEI PROIEZIONE TORTORA DI AMBROGIO CRESPI”

 

“Organizzare a Pompei la proiezione del film “Enzo Tortora una ferita italiana” del regista Ambrogio Crespi non può essere che il modo migliore per onorare la sua memoria dopo questo ennesimo schiaffo”, lo ha detto la deputata Pd, Michela Rostan, a Campania24news, in risposta all’editoriale pubblicato dal collega Michele Anzaldi sulle pagine dell’Huffington Post. Nel suo articolo, Anzaldi punta il dito contro la decisione del sindaco di Pompei, Nando Uliano, di nominare quale assessore alla Legalità Diego Marmo, ovvero il magistrato che negli anni ’80 chiese la condanna a 10 anni di carcere per Enzo Tortora, poi assolto con formula piena dalle accuse infamanti di traffico di droga e affiliazione alla nuova camorra organizzata. Secondo il parlamentare, sarebbe ora doveroso che il sindaco mostri ai suoi cittadini il docufilm di Ambrogio Crespi per ricordare il caso dei casi di malagiustizia ma soprattutto per dare l’occasione a Marmo di fare ammenda per il suo tragico errore che, di fatto, portò alla morte del volto noto di Portobello. In perfetta linea con il deputato, la Rostan che ha aggiunto: “Concordo con le dichiarazioni del collega Anzaldi e credo che l’Italia abbia bisogno di ricordare un caso di mala giustizia che troppo spesso cade nel dimenticatoio”.

Fonte Campania24News

Login

Welcome! Login in to your account

Remember meLost your password?

Lost Password