CAMPANIA24NEWS: PD E FI INSIEME PER TORTORA, IL DOCUFILM DI AMBROGIO CRESPI STASERA A MELITO

“Enzo Tortora, una ferita italiana” arriva a gran richiesta anche a Melito. Dopo avere girato il continente, con proiezioni in Sicilia, Puglia, Campania, Lazio, Lombardia, Gran Bretagna e Francia, il docufilm di Ambrogio Crespi sarà presentato questa sera alle 19 nella Sala consiliare del Comune.

A organizzare l’evento, la deputata del Pd Michela Rostan e il consigliere regionale di Forza Italia Mafalda Amente, in risposta all’invito del parlamentare dem, Michele Anzaldi. Con un editoriale sull’Huffington Post, il deputato aveva infatti chiesto a Nando Uliano, sindaco di Pompei, di raccontare la storia di Enzo Tortora ai suoi cittadini proprio attraverso il lavoro di Ambrogio Crespi. L’occasione era arrivata a seguito della controversa nomina a assessore alla Legalità di Diego Marmo, ovvero il pm che nell’85 definì il conduttore di Portobello “un mercante di morte” chiedendone una condanna a 13 anni.

Su iniziativa bipartisan, quindi,  “Enzo Tortora, una ferita italiana” verrà proiettato oggi alla presenza, fra gli altri, delle due promotrici, dell sindaco di Melito, Venanzio Carpentieri, del presidente del Consiglio comunale Pietro D’Angelo e dei deputati democratici Michele Anzaldi e Massimiliano Manfredi.

Si tratta quindi di un altro, l’ennesimo, riconoscimento per il docufilm di Ambrogio Crespi che, proprio questo sabato si è aggiudicato l’XI edizione del Salento International Film Festival, vincendo nella sezione documentari “per l’altissimo valore etico, per il coraggio e la fedeltà ai fatti, con cui si rievoca una pagina nera della storia della giustizia e del diritto italiano”.

Fonte Campania24 News

Login

Welcome! Login in to your account

Remember meLost your password?

Lost Password