AGENZIA PARLAMENTARE: ROSTAN (PD), DOPO LE SCUSE DI MARMO DOCUFILM DI CRESPI SIA ESEMPIO PER ISTITUZIONI

“Ritengo che le scuse di Diego Marmo siano sicuramente positive e allo stesso tempo poco tempestive, e forse legate al nuovo ruolo, cioè la delega alla Sicurezza. La proiezione del film di Ambrogio Crespi in un Comune che vive al confine con Scampia e Secondigliano, territori particolarmente delicati sotto il profilo della criminalità organizzata e della legalità, è la risposta più concreta e istantanea che ci possa essere. Unitamente al consigliere regionale Mafalda Amente, due donne impegnate in politica a livello regionale e nazionale, abbiamo ritenuto che non bastasse un semplice comunicato, che noi stesse avevamo formalizzano nei giorni scorsi. Abbiamo messo da parte le nostre divisioni politiche per andare oltre e mettere in campo un’iniziativa forte come la proiezione di “Enzo Tortora, una ferita italiana”, che possa essere di monito per tutte le istituzioni locali”.

Fonte Agenparl

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password